Chi sono

Sicuramente, avrete già capito che mi chiamo Francesco. Sono nato a Cavalese (TN) nel 1987 e mi considero un «fiammazzo» vero e proprio, dato che sono cresciuto tra i boschi e tra i prati verdi della bellissima Val di Fiemme.

La vera svolta della mia vita è però avvenuta lontano dalla mia valle, nel 2004, quando decisi di preparare le valige e di partire per un’esperienza che mi ha veramente rivoluzionato la vita: trascorrere un anno all’estero, nello specifico in Norvegia.

Veset: la fattoria norvegese che mi ha cambiato la vita...

Grazie a questa esperienza e a tutte le persone meravigliose che mi hanno accompagnato, ho avuto modo di scoprire veramente me stesso nonché un amore (fino ad allora solo latente) per le lingue e il mondo della comunicazione.

Rientrato in Italia con un’ottima padronanza della lingua norvegese e inglese, ho terminato i miei studi al Liceo Scientifico di Cavalese e cominciato a intraprendere i primi passi nel mondo dello studio delle lingue.

Prima tappa: la laurea triennale in mediazione linguistica (con specializzazione in interpretazione di conferenza) conseguita presso l’Istituto per Interpreti e Traduttori di Trento (ISIT). Nei tre anni trascorsi all’ISIT ho cominciato ad apprezzare e comprendere veramente il lavoro del traduttore e dell’interprete, cercando di trarre massimo vantaggio possibile anche dalle opportunità di stage e di lavoro offerte dall’università.

Dopo essermi laureato con il massimo dei voti a Trento, ho deciso di continuare la mia avventura nel mondo dell’interpretazione di conferenza,  puntando direttamente alla facoltà italiana più prestigiosa in questo settore, la famosa Scuola Superiore di Lingue Moderne per Interpreti e Traduttori (SSLMIT) di Trieste.

Il periodo di Trieste rappresenta la seconda tappa del mio percorso di studi: la laurea specialistica in traduzione specializzata e interpretazione di conferenza, conseguita con il massimo dei voti nel dicembre del 2012. Nello specifico, a Trieste, ho avuto modo di concentrarmi su un curriculum composto da 3 lingue «passive» (inglese, spagnolo e francese), ovvero lavorando sempre dalla lingua straniera verso l’italiano.

Nonostante questo, a livello lavorativo, ho deciso di continuare a portare avanti anche il «retour» verso la lingua inglese e rispondere così al meglio alle necessità del mercato italiano. Recentemente, per garantire risultati ancora migliori, ho deciso di cominciare a frequentare anche alcuni corsi di perfezionamento all’estero, rafforzando ancora di più il «retour» verso l’inglese.

Dal febbraio 2012 lavoro come traduttore e interprete libero professionista, fornendo servizi di traduzione, d’interpretazione e di consulenza linguistica a enti e ad aziende di tutto il Nord Italia.

Dal gennaio 2015 inoltre lavoro con continuità come interprete libero professionista presso le istituzioni europee (ACI, interprete accreditato), utilizzando costantemente tutte le mie lingue di lavoro pertinenti per l’Unione Europea (inglese, francese, spagnolo, svedese, danese).

2 pensieri su “Chi sono

  1. A tutto ciò , mi permetto di aggiungere, che Francesco è anche un ottimo insegnante. Alla fine di quest anno , il suo entusiasmo e la sua alta competenza nel settore ,ha permesso a me ed a molti miei colleghi, che abbiamo un po in difficoltà con la cabina, di affrontare con più serenità il tanto temuto esame di interpretariato. Già speriamo tutti di rivedere Francesco al più presto e di avere ancora l’opportuntà di averlo come insegnante. Ottavia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...