Libero Professionismo al Guinzaglio

Era da tempo che non pubblicavo qualcosa e devo ammettere che è piacevole tornare a scrivere un paio di righe su questo blog, nonostante non sappia bene dove mi porterà la tastiera. Il motivo per cui non ho scritto nulla per molti mesi è semplice: non ne ho sentito il bisogno. A livello lavorativo e personale le cose procedono bene, anzi, benissimo: vivo in maniera molto più stabile di quanto accadesse un anno fa, lavoro con una lingua in più (danese) e sono accompagnato ogni giorno da una persona meravigliosa che rende ogni giornata speciale. Insomma, non mi lamento, anzi, sono riconoscente e orgoglioso di quanto fatto durante l’ultimo anno. Ed è forse per questo, per l’idea e la sensazione di non aver nulla su cui recriminare o di cui vergognarmi, che una notizia e una successiva discussione avuta con una cara e stimatissima collega mi hanno scoraggiato talmente tanto. Così tanto da farmi tornare alla tastiera.

Continua a leggere "Libero Professionismo al Guinzaglio"